Comunità Montana Valsassina Valvarrone Val d'Esino Riviera

COMUNICATO STAMPA DEL 24 MAGGIO 2021 – PROGETTO “SEMI AMBASCIATORI DI BIODIVERSITA’”: VINCONO GLI ALUNNI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI 1^ GRADO DEL PLESSO DI LIERNA (LC)

La commissione del 14^ Concorso di Sistema Parchi, attivato da Regione Lombardia e il sistema dei parchi regionali nell’ambito del progetto “Semi Ambasciatori di Biodiversità”, ha assegnato il primo premio per la sezione Teenager all’elaborato dal titolo “Alla scoperta di un’antica coltura: la patata bianca di Esino nell’agricoltura di montagna” presentato dagli alunni della classe 3^, sezione unica, dell’Istituto Comprensivo “Mons.

Data:
24 Maggio 2021

La commissione del 14^ Concorso di Sistema Parchi, attivato da Regione Lombardia e il sistema dei parchi regionali nell’ambito del progetto “Semi Ambasciatori di Biodiversità”, ha assegnato il primo premio per la sezione Teenager all’elaborato dal titolo “Alla scoperta di un’antica coltura: la patata bianca di Esino nell’agricoltura di montagna” presentato dagli alunni della classe 3^, sezione unica, dell’Istituto Comprensivo “Mons. Luigi Vitali” – di Bellano – Scuola Secondaria di 1^ Grado – plesso di Lierna (LC).

La classe è stata premiata durante la cerimonia tenutasi da remoto lunedì 17 maggio u.s. alla presenza dell’Assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi, Fabio Rolfi e delle altre autorità partner del progetto.

Il progetto prevedeva una serie di incontri di presentazione delle varietà vegetali coltivate nel Parco Regionale della Grigna Settentrionale. In seguito, con la collaborazione dell’Associazione del Consorzio della Patata Bianca, del Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Casargo e della Locanda Montefiori di Esino Lario sono stati portati a scuola i tuberi di patata bianca che, dopo attenta analisi, sono stati trasformati dagli alunni in gnocchi. Nella primavera poi il progetto si sarebbe dovuto concentrare sulla coltivazione dei tuberi presso la struttura scolastica, ma è arrivato il COVID-19… e la classe ha potuto adottare un campo a tuberi appositamente approntato nell’area antistante il Museo “La Fornace”: una webcam fissa sugli 11 campi ha consentito ai ragazzi di seguire in diretta sul proprio pc/tablet/smartphone le tecniche agronomiche necessarie per la coltivazione dei tuberi, come dimostrato dal personale incaricato dall’Ente.

La Comunità Montana ringrazia Regione Lombardia e Area Parchi per aver creduto e cofinanziato il progetto proposto.

Un plauso all’associazione Consorzio della Patata Bianca di Esino, al Centro di Formazione Professionale Alberghiero di Casargo e alla Locanda Montefiori di Esino Lario per l’attenzione posta nei confronti del progetto.

Un grazie va anche ai docenti e agli alunni della classe III del plesso di Lierna dell’istituto comprensivo “Mons. Luigi Vitali” di Bellano, per la serietà e per l’entusiasmo con i quali hanno portato avanti tutte le fasi del progetto, per l’impegno mantenuto anche durante la coltivazione dei tuberi a distanza, resa necessaria dall’esplosione della pandemia.

“Spero in nuove collaborazioni per progetti futuri – dichiara il Presidente della Comunità Montana Valsassina Valvarrone Val d’Esino e Riviera – e mi auguro che queste sinergie tra enti e scuole continuino per una rinnovata valorizzazione del territorio in tutti i suoi aspetti. Buona conclusione di anno scolastico”.

Allegati (1)

Ultimo aggiornamento

20 Settembre 2021, 14:48

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Salvataggio di un cookie con i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento